Category Archives: COMPRARE CASA

LA PROVVIGIONE DELLE AGENZIE IMMOBILIARI

Published by:

PERCENTUALI, COMPENSI, PROVVIGIONI DELL’AGENZIA IMMOBILIARE. IN QUESTO ARTICOLO TROVI TUTTE LE RISPOSTE AI TUOI DUBBI

Sono Matteo Nencioni, imprenditore, appassionato dell’abitare ma soprattutto agente immobiliare fuori e dentro.

Ogni settimana incontro decine di persone che devono vendere o comprare casa e mi sono accorto che tutte hanno più o meno gli stessi dubbi sulle dinamiche che regolano il compenso dovuto all’agenzia immobiliare.

E le capisco perché in giro c’è molta incertezza e mal informazione. Cerchiamo, insieme, di fare estrema chiarezza.

Ecco le domande più frequenti che mi vengono poste:

Quanto costa un’agenzia immobiliare? Come si calcola il compenso da corrispondere all’agente immobiliare? A quanto ammonta l’importo da pagare? Chi paga l’agenzia in caso di vendita? Come si paga la commissione all’agenzia immobiliare?

Ho deciso di scrivere queste righe al fine di chiarire molti aspetti e per dare qualche buon consiglio a riguardo, nel caso aveste a che fare con qualche mio collega per comprare o vendere casa.

Perché l’aspetto della provvigione è un tema molto importante ed è bene chiarirlo subito, sin dal primo incontro con il vostro agente immobiliare di fiducia.

Spero che l’articolo ti possa essere utile.

IL DIRITTO ALLA PROVVIGIONE

Un Agente Immobiliare, per essere definito tale e per svolgere in maniera legittima la professione, deve essere regolarmente iscritto al Ruolo presso la Camere di Commercio. Verificatelo prima di affidarvi.

Al momento di conferire l’incarico di vendita o di acquisto, chiedete sempre al vostro agente immobiliare di mostrarvi la propria iscrizione/abilitazione con il numero di ruolo ma soprattutto la polizza  assicurativa professionale obbligatoria per legge.

L’esercizio abusivo della professione di agente immobiliare è un reato.

Chi si spaccia per agente immobiliare ma non è iscritto al Ruolo, non possiede i requisiti richiesti dalla legge, quindi non è un agente immobiliare e pertanto non ha diritto alla provvigione. Per verificarlo basta contattare la Camera di Commercio della tua provincia e domandare loro se l’agente immobiliare in questione è abilitato, ovvero iscritto al Ruolo.

I dati abilitativi dell’agente immobiliare intermediario verranno poi inseriti nell’atto dal notaio rogante, al momento del definitivo trasferimento.

COME SI CALCOLA LA COMMISSIONE DELL’AGENZIA IMMOBILIARE?

La provvigione (compenso o commissione) varia da zona a zona e dal tipo di lavoro svolto dall’agente.

Tendenzialmente, nella provincia di Pisa ove opero prevalentemente, la provvigione richiesta dalle agenzie immobiliari oscilla dal 2% al 4% sul prezzo realizzato nella compravendita, oltre imposte come per legge. Ma non è una norma, c’è anche chi opera a tariffe del 5% o del 6%.

Per calcolare la provvigione che spetta all’agenzia bisogna applicare la percentuale del compenso, al prezzo a cui è stato venduto l’immobile.

Ad esempio: Supponiamo che l’agenzia immobiliare, alla quale vi siete rivolti per vendere casa, operi con tariffe pari al 3% sul compravenduto e mettiamo il caso che il prezzo a cui avete concluso la trattativa della vostra casa sia di 150.000 Euro.

L’agenzia percepirà quindi:

  • dalla parte venditrice 3% di 150.000 = 4500 + imposte come per legge
  • dalla parte acquirente 3% di 150.000 = 4500 + imposte come per legge

Su prezzi di compravendita “bassi” generalmente le agenzie immobiliari applicano una tariffa fissa a forfait e non a percentuale.

Ma attenzione, non c’è una regola!

La provvigione viene stabilita mediante accordo – meglio se scritto e pattuito sin da subito – tra agente e cliente.

Il mio consiglio è quello di concordare chiaramente, fin dal primo incontro, la provvigione con il vostro agente immobiliare di riferimento, e di metterla per scritto, direttamente nell’incarico che andrete a firmare sia nel caso di ricerca casa che nel caso di vendita casa.

Inoltre chiedete sempre se nel compenso richiesto è compreso il rimborso spese o se queste vengono conteggiate separatamente.

CHI PAGA L’AGENZIA IN CASO DI VENDITA?

Se hai affidato un incarico di vendita (verbale o scritto) ad un’agenzia immobiliare spetterà a te, in qualità di venditore, pagare il compenso pattuito con l’agenzia stessa, qualora questa ti reperisse un acquirente.

L’acquirente stesso corrisponderà, a sua volta, un compenso all’agenzia immobiliare, come rispettivamente pattuito con essa.

Nel caso intervenissero due o più agenzie immobiliari per la conclusione dell’affare, a te venditore o acquirente spetterà solamente il compenso pattuito con l’agenzia alla quale hai conferito l’incarico.

QUANDO SI PAGA L’AGENZIA?

Per capire quando è il momento di pagare il compenso all’agente immobiliare per loperato svolto, analizziamo che cosa dice il codice civile e più precisamente l’art. 1748 c.c.

L’agente ha diritto alla provvigione quando l’affare è stato concluso per effetto del suo intervento.

Pertanto, la provvigione matura alla conclusione dell’affare.

Ma quand’è che l’affare s’intende concluso? Attenzione, molte persone pensano che l’affare sia concluso al momento della stipula del contratto notarile. Ma non è così.

Il codice civile art. 1326 c.c. dispone che l’affare si considera concluso nel momento in cui chi ha fatto la proposta ha avuto conoscenza che l’altra parte l’ha accettata.

Se non viene concordato diversamente tra le parti, l’agenzia immobiliare non deve quindi aspettare la firma dell’atto notarile di compravendita per percepire la provvigione economica, ma può pretenderla alla presa visione dell’accettazione di una proposta di acquisto oppure alla sottoscrizione del contratto preliminare, comunemente meglio conosciuto come “compromesso”.

Attenzione, l’agente immobiliare immobiliare ha comunque il dovere, anzi l’obbligo etico-morale, di seguire ed assistere costantemente i propri clienti fino all’atto notarile definitivo di trasferimento, anche se ha già percepito la provvigione.

COME SI PAGA LA PROVVIGIONE ALL’AGENZIA?

Il compenso all’agenzia immobiliare – salvo nei casi in cui l’importo sia inferiore ai limiti previsti dalla legge antiriciclaggio – dovrà essere corrisposto mediante mezzi tacciabili di pagamento, quali:

  • bonifico
  • assegno bancario
  • assegno circolare
  • carte di credito.

L’agente immobiliare emetterà regolare fattura fiscale come per legge.

L’importo corrisposto all’agente immobiliare ed il mezzo di pagamento utilizzato, saranno obbligatoriamente inseriti nell’atto definitivo di trasferimento dal notaio rogante.

_____________________

Spero di aver chiarito i tuoi dubbi con questo articolo. Se ti è piaciuto condividilo sui tuoi social o invialo ad un amico che è in procinto di comprare o vendere casa. Sarà sicuramente utile! Matteo Nencioni

Soni Matteo Nencioni, imprenditore, vice Presidente FIAIP Pisa Lucca, agente immobiliare fuori e dentro. Da anni ci metto la faccia ed aiuto le famiglie nel percorso più importante della vita: quello della compra-vendita immobiliare. I miei valori: serietà, impegno, umanità, trasparenza e dedizione. Se anche tu vuoi vendere o comprare una casa una casa, nella provincia di Pisa, contattami e prenota una consulenza specifica: agenzia@immobiliarenencioni.it

#8 CONSIGLI PER COMPRARE CASA

Published by:

VUOI COMPRARE CASA E NON SAI DA DOVE PARTIRE? CON QUESTI PRATICI CONSIGLI TI GUIDEREMO IN 8 STEP!

E’ arrivato finalmente il momento di cercare la tua nuova casa!

Forse adesso abiti momentaneamente in affitto, oppure vivi in una casa di proprietà e hai deciso di cambiarla o magari stiamo parlando della tua prima casa in assoluto…

Poco importa!

Quello che invece è essenziale è partire con il piede giusto ed affrontare con sicurezza il delicato percorso di ricerca della nuova abitazione, senza commettere errori di valutazione.

Con questo schema fatto di 8 semplici ma efficaci consigli, proveremo a guidarti nella ricerca della tua prossima CASA!

Quindi, prima di impazzire tra migliaia di annunci web, leggi attentamente questi otto punti, guarda i relativi video e pianifica il tuo viaggio verso la nuova casa, con estrema serenità.

Buona lettura e buona ricerca casa...

8 CONSIGLI PER COMPRARE CASA

  1. DEFINISCI GLI SPAZI DI CUI HAI BISOGNO

E’ importante avere le idee chiare sin da subito.

Che tipologia di casa stai cercando? Meglio tutta su un piano oppure disposta su due o più livelli? La cerchi vicino al posto di lavoro o in una zona defilata?

Ma soprattutto pensa attentamente a quali caratteristiche e che spazi dovrà possedere…

Quante camere dovrà avere, la metratura complessiva, la grandezza della zona giorno, se è fondamentale un giardino, un garage, un terrazzo, uno spazio per praticare fitness direttamente a casa o per lavorare in smart.

“Più farai chiarezza, più semplice sarà la ricerca”

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

2. STABILISCI IL BUDGET

E’ arrivato il momento di svuotare il salvadanaio o andare in banca per conoscere la cifra da dedicare all’investimento, perché oltre al prezzo della casa ci saranno altre spese.

Organizza immediatamente un appuntamento con l’istituto di credito di tua fiducia oppure affidati ad un buon intermediario del credito (broker).

Questo è uno degli aspetti più importanti di cui tenere conto, ancora prima di iniziare con le ricerche.

“Definire con precisione il budget sin da subito, ti farà sentire pronto e sicuro”.

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

3. CASA PRONTA O DA RISTRUTTURARE

Preferisci una casa di recente costruzione o nuova, pronta all’uso, magari con spazi più ridotti – ma che strizza un occhio al risparmio energetico – oppure una casa più datata, che offre spazi più generosi ma al tempo stesso necessita di ristrutturazione o lavori di ammodernamento.

“Più fai chiarezza, più semplice sarà la ricerca”

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

4. LE TEMPISTICHE

L’acquisto di una casa è un’operazione che richiede tempo.

Esistono fattori che possono influenzare le tempistiche, come per esempio l’ottenimento del mutuo o la conformità urbanistica e catastale della casa che stai acquistando.

E’ utile che tu conosca i tempi tecnici necessari per concludere l’operazione e di cui hai bisogno: ad esempio se hai scadenze da rispettare, se vuoi abitare nella casa nuova entro una precisa data, se devi far combaciare i tempi di vendita di casa con quelli del nuovo acquisto, se devi far accesso ad un mutuo ecc…

Inoltre, ricorda che i tuoi tempi dovranno coincidere con quelli di chi ti vende casa.

“Stabilire correttamente e subito i tempi ti aiuterà nell’acquisto”.

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

5. CERCA QUANDO SEI SERIAMENTE INTERESSATO

Il nostro consiglio è quello di metterti in pista solo quando sei davvero interessato a comprare una nuova abitazione, perché andare in giro a vedere case solamente “per farsi un’idea” o aspettare che la prossima casa sia quella giusta, ti porterà solamente a perdere tempo e a perdere la casa giusta che magari ti viene proposta in quel momento.

Inoltre, se non sei ancora seriamente interessato all’acquisto, i proprietari che ti ospiteranno e/o l’agente immobiliare che ti seguirà nel percorso, se ne accorgeranno e finiranno per non dedicarti l’adeguata attenzione.

“Mettiti in cerca solo quando l’esigenza è concreta”

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

6. ATTENZIONE AL FAI DA TE

E’ necessario verificare la situazione ipotecaria, che la casa sia catastalmente conforme, proposta ad un corretto prezzo di mercato, evitando spiacevoli sorprese.

Non è semplice riconoscere quando una casa è in vendita al corretto prezzo di mercato.

Solo un agente immobiliare professionista, grazie ad esperienza, competenza e professionalità, potrà garantirti un acquisto sereno, ad un corretto prezzo di compravendita. 

“Affidati ad un agente immobiliare professionista che ti guidi nel percorso”.

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

7. VENDITA / ACQUISTO

Se già possiedi una casa ti sarai sicuramente chiesto se è più corretto partire dalla vendita di questa o direttamente dall’acquisto della nuova, pensando poi alla vendita in un secondo momento.

Diciamo che non c’è una regola precisa, dipende tutto dalle esigenze, dal budget che si ha a disposizione e dal mercato immobiliare della zona di riferimento.

“Pianifica da subito questo aspetto per una compravendita serena”

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

8. IL SUPPORTO DI UN TECNICO

Acquistare casa rappresenta un percorso molto delicato, in palio c’è molto.

Il supporto di un tecnico (geometra, architetto, ingegnere) è assolutamente fondamentale perchè ti consentirà, una volta individuata la casa da acquistare, di reperire tutta l’esatta documentazione dell’immobile e di verificare che ciò che stai per comprare sia regolare (conforme e commerciabile).

“Il supporto di un tecnico per dormire sonni tranquilli”

GUARDA IL VIDEO CONSIGLIO

__________________________________

Questi sono alcune semplici pillole per affrontare il percorso in maniera serena e mirata, evitando perdite di tempo o dispendio di energie in ricerche inutili.

Il nostro consiglio è quello, di affidarvi ad un buon agente immobiliare che vi guidi, con serenità, nella ricerca e/o nella vendita casa.

Matteo e Paolo – Agenti Immobiliari

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? Condividilo sui tuoi social e non dimenticare di iscriverti al nostro canale YOU TUBE, di seguirci sul profilo INSTAGRAM, e anche sulla PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime news immobiliari!

Siamo Matteo Nencioni e Paolo Antonelli, amici, imprenditori, agenti immobiliari. Da anni cooperiamo per aiutare le famiglie nel percorso più importante della vita: quello della compra-vendita immobiliare. Curiamo tutto in prima persona: serietà, impegno, umanità e dedizione sono i valori che più ci contraddistinguono. Se anche tu vuoi vendere o acquistare una casa, nella provincia di Pisa, contattaci per un supporto dedicato: agenzia@immobiliarenencioni.it – tel. 0587 488 136

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DEL BLOG!

Published by:

Sei atterrato qui per caso o sei un assiduo lettore? Ecco qua gli articoli più cliccati di questo BLOG immobiliare!

Sei un appassionato di Case, Compravendite, Investimenti Immobiliari? Devi vendere o comprare Casa e cerchi risposte valide ai tuoi dubbi? Sei semplicemente un privato che sta cercando di comprare o vendere casa? Sei atterrato per caso sul mio Blog oppure sei un attento lettore o un assiduo frequentatore che ogni tanto torna a curiosare?

Bene! Chiunque tu sia e qualsiasi sia il motivo per cui ti trovi qua, non posso che dirti intanto Grazie 🙂

Se non mi conosci mi presento…

Sono Matteo Nencioni, imprenditore, appassionato dell’abitare ma soprattutto agente immobiliare fuori e dentro. Da anni aiuto le Persone nel percorso più bello del mondo: quello di cambiare CASA.

Perché principalmente mi occupo di Persone, poi di Case. O meglio, le case sono solo una conseguenza del mio lavoro che amo da impazzire.

Questo Blog, nell’anno 2020, ha avuto tantissimi lettori e i miei articoli sono stati letti ben 69.317 volte (Fonte Analytics). Un dato molto importante per me che svolgo il lavoro di Agente Immobiliare con grande passione ma soprattutto che curo minuziosamente ogni giorno i contenuti ed i consigli da dispensare.

Molti di voi mi scrivono email di complimenti o mi mandano messaggi, magari in Direct su Instagram, per ringraziarmi del lavoro che svolgo. E per me è una soddisfazione immensa!

Vediamo insieme gli articoli più cliccati e più letti nel 2020

Analisi dei dati del blog da Google Analytics

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI NEL BLOG!

Ecco i link agli articoli più cliccati:

) “IL CARTELLO VENDESI DEL PRIVATO… ATTENZIONE!” https://blog.immobiliarenencioni.it/il-cartello-vendesi-del-privato

2°) “REGISTRAZIONE PROPOSTA DI ACQUISTOhttps://blog.immobiliarenencioni.it/obbligo-registrazione-proposta-di-acquisto/

1°) “QUANTO COSTA E QUANDO SI PAGA L’AGENZIA IMMOBILIARE” https://blog.immobiliarenencioni.it/quanto-costa-e-quando-si-paga-lagenzia-immobiliare/

Cliccando sui link puoi rileggerli e, se ti sono stati utili, ti chiedo di condividerli sui tuoi social o di inviarli ad un amico che deve vendere/comprare casa…. sono certo che gli saranno d’aiuto!

Se invece vuoi una consulenza, devi vendere o comprare una casa in provincia di Pisa o stai pensando al tuo futuro investimento immobiliare, contattami!

Semplicemente grazie di essere qui!

Matteo Nencioni

Siamo Paolo Antonelli e Matteo Nencioni, amici, imprenditori, agenti immobiliari. Da anni cooperiamo per aiutare le famiglie nel percorso più importante della vita: quello della compra-vendita immobiliare. Curiamo tutto in prima persona: serietà, impegno, umanità e dedizione sono i valori che più ci contraddistinguono. Se anche tu vuoi vendere una casa senza svendere, nella provincia di Pisa, contattaci per una consulenza dedicata: agenzia@immobiliarenencioni.it – tel. 0587 488 136

SPAZI POST COVID

Published by:

COSA E’ CAMBIATO E COSA CAMBIERA’ NELL’ABITARE? NE ABBIAMO PARLATO CON GLI ARCHITETTI DESIGNER DI DAINELLI STUDIO.

In questo periodo tutti ci siamo trovati a “restare in casa” per un periodo lungo. Non chiusi in casa ma sicuri in casa.

Certo ci si abitua, si trovano idee per passare la giornata, tra lavoro in smart-working, faccende domestiche e palestra fai da te. Abbiamo riflettuto molto, organizzato e ripensato la nostra casa e gli spazi di essa, rendendola più funzionale possibile ai nostri bisogni quotidiani.

Ma come e cosa cambierà nel modo di abitare, di co-abitare e nel modo di concepire la casa?

Ci siamo posti queste ed altre interessanti domande e cerchiamo di proporre delle soluzioni, delle idee, ovviamente in base alle personali esigenze.

Per questo ho voluto parlarne personalmente con Marzia Dainelli di DainelliStudio (www.dainellistudio.it) per capire cosa potrà cambiare nel modo di abitare ma sopratutto nel modo di concepire una casa, a seguito di questa emergenza sanitaria globale.

INTERVISTA ALL’ARCH. MARZIA DAINELLI

Chi è Dainelli Studio?

Dainelli Studio viene fondato nel 2007 da Leonardo e Marzia Dainelli, coppia di designer e architetti specializzati rispettivamente nel design di prodotto e nell’interior design.

Lo studio – con sede a Milano e Pisa – realizza progetti di interior per spazi pubblici e privati ed ha all’attivo collaborazioni con prestigiose aziende del mondo dell’arredo tra cui: Arketipo, Fendi Casa, Fiam, Frag, Fratelli Boffi, Gallotti&Radice, Giorgetti, Lema, Londonart, Mogg e Porada.

La continua ricerca estetica e formale, tratto distintivo di Dainelli Studio, si concretizza in un design ricercato, attento alle proporzioni, all’armonia tra forme, colori, ­­­­­materiali e finiture.

Ogni progetto, infatti, porta con sé una profonda cultura progettuale unita alla conoscenza delle tecniche e dei processi produttivi industriali ed artigianali.

Che caratteristiche deve avere “la casa di oggi”

Deve farci sentire “A Casa”, credimi non è così scontato!

Questo significa che devi un po’ conoscere le persone che ci abiteranno, capire cosa vogliono, cosa non gli piace, insomma aiutarli a tradurre un pensiero, a volte confuso, nella realizzazione delle loro idee.

Proposte, suggestioni, e a volte qualche NO, aiuta il committente a mantenere una linea invisibile ma coerente, che solo il professionista può cogliere per arrivare ad avere la casa che avevano sognato.

Cosa cambierà nel modo di abitare la casa?

Fino a poco tempo fa pensavamo che la casa potesse essere solamente il luogo dove ritrovare la famiglia, gli amici e tutto ciò che ruota intorno alla sfera personale.

Oggi crediamo possa diventare un luogo più trasversale, dove permangono tutti gli aspetti familiari e sociali ma con la possibilità di intersecarsi con spazi multifunzionali.

Un luogo dove “portare dentro” anche azioni e momenti della quotidianità che pensavamo relegati agli spazi lavorativi.

Come possiamo ripensare agli spazi abitativi della nostra casa?

Adesso che abbiamo tutti “provato” la permanenza in casa per un lungo periodo, credo ci possa essere chiaro ciò di cui avremmo bisogno.

Mettendo in luce queste esigenze il professionista può creare un progetto “ad hoc”. Il progetto di spazi abitativi non può prescindere da chi lo abita, deve essere completamente “su misura”.

Come cambierà il modo di progettare post Covid?

Dovremo quindi tener conto di questi aspetti e cercare di creare degli “spazi neutri”, aree che possano un po’ cambiare in base alle esigenze sia del singolo individuo che abita la casa, sia in base a delle esigenze che potrebbero cambiare nel tempo.

Qual è la stanza a cui oggi dedichi ancor più attenzione quando progetti?

Credo sia quella di chi la abita.

Mi spiego meglio. A me piace capire “chi ci abiterà” per potergli realizzare un progetto dedicato, come un vestito su misura.

Un po’ di psicologia, in questo caso, non guasta!

Ogni famiglia ha le proprie abitudini, le proprie priorità ed anche le proprie fantasie: l’architetto dovrebbe aiutarle a realizzarle nello spazio che preferisce.

Mi piace molto il tuo modo di progettare, il tuo stile e “l’arte del recupero” che applichi ai progetti.

E’ proprio questa la situazione: una casa deve poter “raccontare” il suo vissuto e quello di chi lo abita.

Il progetto di ristrutturazione dovrebbe tener conto delle nuove esigenze di chi lo abiterà, senza perdere la propria storia, ma anzi enfatizzandola.

E’ bello anche ritrovare alcuni pezzi, alcuni ricordi della nostra vita, magari dandogli una nuova veste.

Qual è il “pezzo di design” che non dovrebbe assolutamente mancare in una casa?

Sicuramente la luce artificiale: penso che un oggetto come una luce (lampada da appoggio, applique o lampadario) sia uno tra i più importanti elementi che distinguano una casa.

Posizionati nel modo corretto ci aiutano a creare un’atmosfera di relax e di accoglienza, nel tempo che di solito – emergenza a parte – viviamo maggiormente in casa.

Qual è il colore per gli interni di tendenza quest’anno?

Senza dubbio il BLU, declinato in tantissime sfumature: dall’azzurro polvere al navy.

Chi è il tuo architetto preferito?

Tra i designers sicuramente Giò Ponti, gli anni 50 sono tra i miei preferiti…

Avrei voluto vivere in quegli anni, c’era una continua scoperta di nuove soluzioni d’arredo e di proposte abitative. Sono gli anni di scoperta del design industriale, di tecniche innovative e l’architetto poteva progettare la casa dalla suddivisione degli spazi interni, ai mobili fino alla decorazione.

Amo molto anche il modernariato americano, che possiamo scoprire nei progetti delle ville di Frank Lloyd Wright per citarne uno tra i più famosi.

In Italia, purtroppo, non è così diffusa la “cultura dell’architetto”. Perché secondo te?

In generale credo sia un problema culturale, e si allarga a tante professioni…a noi italiani ci piace fare “ il dottore” , l’avvocato” e persino il “mister” delle squadre sportive! 🙂

Sicuramente per le professioni creative è anche più facile, non essendoci regole oggettive, sentirsi in grado di poter fare un progetto. La maggior parte delle volte sembrerebbe trattarsi di regole solo soggettive, direi che non è assolutamente così!

Sono convinta che, chi prova la collaborazione con il giusto professionista, possa percepirne palesemente la differenza!

* * *

Spero che questa intervista ti sia stata utile per riflettere, per pensare e ripensare alla tua attuale abitazione. La casa, complice questo periodo di stop forzato, ha acquistato maggior importanza nella nostra vita e sarà, anche in futuro, il bene rifugio più importante per gli italiani.

Matteo Nencioni

(P.S. Se l’articolo ti è piaciuto condividilo anche tu sui social!)

Sono Matteo Nencioni, agente immobiliare, consulente, imprenditore. Se anche tu stai pensando di vendere o acquistare una nuova casa nella provincia di Pisa, clicca sulla scritta e contattami ora!

Siamo Matteo Nencioni e Paolo Antonelli, soci, colleghi, imprenditori e amici da oltre 25 anni. Operiamo nella provincia di Pisa e siamo disponibili inoltre per consulenze personalizzate in tutta Italia.
Contatti: 0587 488136agenzia@immobiliarenencioni.it