Category Archives: consigli agente immobiliare

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA GIOVANI UNDER 36

Published by:

Acquisto PRIMA CASA GIOVANI: Bonus confermato per tutto il 2023

Acquisto prima casa?

Ottime notizie per i giovani sotto i 36 anni di età che hanno intenzione di acquistare la loro Prima Casa quest’anno: bonus ed agevolazioni statali per l’acquisto, confermati per tutto il 2023.

Davvero una grande opportunità per aiutarti nel tuo primo investimento immobiliare.

Qui di seguito analizzeremo in maniera semplice e schematica come funziona ed i requisiti per poterne accedere.

Per prima cosa analizziamo le caratteristiche che deve avere l’immobile per essere acquistato mediante le agevolazioni PRIMA CASA, a prescindere dai bonus giovani “Under 36” che esamineremo poco più avanti.

Caratteristiche dell’Immobile per usufruire delle Agevolazioni Prima Casa

CATEGORIA CATASTALE

Per usufruire delle agevolazioni “Prima Casa”, l’abitazione che si acquista deve appartenere a una delle seguenti categorie catastali:

  • A/2 (abitazioni di tipo civile)
  • A/3 (abitazioni di tipo economico)
  • A/4 (abitazioni di tipo popolare)
  • A/5 (abitazioni di tipo ultra popolare)
  • A/6 (abitazioni di tipo rurale)
  • A/7 (abitazioni in villini)
  • A/11 (abitazioni e alloggi tipici dei luoghi).

Le agevolazioni “prima casa” non sono ammesse, invece, per l’acquisto di un’abitazione appartenente alle categorie catastali A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville) e A/9 (castelli e palazzi di eminenti pregi artistici e storici).

Le agevolazioni spettano anche per l’acquisto delle pertinenze, classificate o classificabili nelle categorie catastali C/2 (magazzini e locali di deposito), C/6 (per esempio, rimesse e autorimesse) e C/7 (tettoie chiuse o aperte), limitatamente a una pertinenza per ciascuna categoria.
È necessario, tuttavia, che le stesse siano destinate in modo durevole a servizio dell’abitazione principale e che questa sia stata acquistata beneficiando delle agevolazioni “prima casa”.

Per maggiori approfondimenti ti invito a consultare il sito dell’agenzia delle entrate al seguente LINK.

DOVE DEVE TROVARSI L’IMMOBILE

Altra fondamentale condizione è quella relativa al luogo in cui si trova l’immobile che si vuole acquistare.
Per usufruire dei benefici, l’abitazione deve trovarsi nel territorio del Comune in cui l’acquirente ha la propria residenza.
Se residente in altro Comune, entro 18 mesi dall’acquisto l’acquirente deve trasferire la residenza in quello dove è situato l’immobile.

La dichiarazione di voler effettuare il cambio di residenza deve essere contenuta, a pena di decadenza, nell’atto notarile di acquisto. (fonte Agenzia delle Entrate)

Adesso analizzeremo in maniera semplice e schematica come funzionano i BONUS GIOVANI UNDER 36 per acquisto della Prima Casa ed i requisiti per poterne accedere.

Chi può usufruire dei benefici Under 36?

  • Chi non ha ancora compiuto il 36esimo anno di età nell’anno in cui viene stipulato il contratto notarile di compravendita;
  • Chi ha un ISEE non superiore a 40.000 euro annui.

Come utilizzare il credito d’imposta?

  • In diminuzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale, sulle successioni e donazioni dovute sugli atti e sulle denunce
  • In diminuzione delle imposte sui redditi delle persone fisiche
  • In compensazione ai sensi del decreto legislativo 9 luglio
    1997, n. 241

L’Attestazione ISEE

Che cos’è l’ISEE? E’ l’indicatore della situazione economica equivalente, ovvero uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie in italia. Sostanzialmente è un indicatore che tiene conto di reddito, patrimonio e delle caratteristiche di un nucleo familiare.

Per poter usufruire dei bonus prima casa Under 36, l’ISEE:

  • deve essere in corso di validità oppure il contribuente deve dichiarare di aver già provveduto a richiederla;
  • deve essere quello “ordinario” (cioè riferito al reddito complessivo familiare al 31 dicembre del secondo anno antecedente al rogito), ma può essere usato anche l’Isee “corrente”.

È necessario, inoltre:

  • Avere o stabilire la residenza nel Comune in cui si trova l’immobile, entro 18 mesi dall’acquisto;
  • Non essere titolari, nemmeno col coniuge, dei diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune dove si trova l’immobile da acquistare;
  • Non possedere un altro immobile acquistato con l’agevolazione prima casa o, se si possiede, venderlo entro un anno dalla data del nuovo acquisto.

_____________________________

Per maggiori informazioni ed approfondimenti ti consiglio di visitare il sito dell’Agenzia delle Entrate ove è possibile anche scaricare la brochure e un consulto presso il vostro Studio Notarile di fiducia.

Se sei “giovane” ora è il momento giusto! 😉

SE HAI TROVATO UTILE L’ARTICOLO CONDIVIDILO SUI TUOI SOCIAL O INVIALO AD UN AMICO “GIOVANE” CHE STA PENSANDO DI COMPRARE CASA!

Sono Matteo Nencioni, imprenditore, agente immobiliare professionista, autore del libro “Il Viaggio Verso Casa”. Ricopro la carica di Vice-Presidente interprovinciale Fiaip Pisa-Lucca.
Se desideri acquistare o vendere casa nella provincia di Pisa e necessiti di una consulenza personalizzata, prenotati ora inviando una email a: agenzia@immobiliarenencioni.it

COME SI FA A CAPIRE SE UN’AGENZIA IMMOBILIARE E’ SERIA?

Published by:

CERCHI O VENDI CASA? IN QUESTO ARTICOLO TI SVELO COME SI FA A CAPIRE SE L’AGENTE IMMOBILIARE CHE HAI DIFRONTE E’ AFFIDABILE

Se è arrivato il momento di vendere o acquistare casa leggi con estrema attenzione queste righe dove ti svelerò, con estrema chiarezza e trasparenza, alcuni “trucchetti” per capire se l’agenzia immobiliare – alla quale ti stai affidando – è seria ed affidabile, oppure se meglio cercarne un’altra.

Sono Matteo Nencioni, imprenditore, appassionato dell’abitare, agente immobiliare professionista da oltre 20 anni ed ho scritto recentemente un libro (vedi: IL VIAGGIO VERSO CASA) per aiutare le Persone nel percorso più bello e articolato del mondo: quello della compravendita immobiliare.

Una casa è l’acquisto più importante della vita, quello che ti mette a dura prova, talvolta, sia dal punto di vista emotivo che economico. Una casa corrisponde ad un cambiamento radicale nella vita di ognuno di noi (e spesso anche ad impegno con un mutuo di ben 20 o 30 anni).

Un Viaggio, quello della compravendita, da affrontare con le dovute accortezze, magari guidati da un buon “autista immobiliare” che sappia condurci a destinazione con assoluta serenità.

Una casa corrisponde ad un cambiamento radicale nella vita di ognuno di noi.

Acquistare o vendere un’abitazione è un percorso, a volte, davvero complicato. E la burocrazia non aiuta. Soprattutto oggi, in un momento di mercato interessante ma alquanto particolare, questo percorso può apparire articolato e denso di operazioni complicate da svolgere.

Per questo motivo è consigliabile evitare il “fai-da-te” ed è assolutamente preferibile affidarsi ad un’agenzia immobiliare che svolga in maniera diligente e professionale il proprio lavoro.

Ma come si fa a capire se l’agenzia immobiliare è seria ed affidabile?

In questo articolo lo scopriremo insieme.

Partiamo da questo importante concetto:

L’agenzia immobiliare non deve essere un costo bensì un investimento per la serenità nelle trattative e per evitare fastidiosi intoppi burocratici; l’agenzia deve essere il vero valore aggiunto nella compravendita e non una “tassa lasciapassare”.

L’agente immobiliare non è solo colui che fa incontrare semplicemente domanda e offerta, ma è il professionista in grado di fornire al cliente consulenza puntuale e tutta la completa documentazione inerente la regolarità dell’immobile in vendita o in affitto.

L’agente immobiliare, quindi, non è quindi solo colui che è in grado di scandagliare il mercato con miglior efficacia, consentendo al cliente di visitare un maggior numero di abitazioni che corrispondono al proprio budget e ai propri desideri, ma è il professionista che rende la transazione più facile, sicura e veloce, sa valutare realmente l’immobile e sa indicarti il rendimento dell’investimento a medio lungo termine (fonte: Fiaip)

Ecco il vero valore aggiunto nella compravendita: un professionista di cui fidarsi, preparato ed organizzato, al proprio fianco.

Ma attenzione, prima di muoverci e di prendere una decisione cerchiamo di capire, insieme, se l’agenzia immobiliare che abbiamo individuato sia effettivamente seria e raccomandabile.

Andiamo subito nel pratico.

Ecco come si fa a capire se l’agenzia immobiliare alla quale ci si affida è veramente seria ed affidabile

Analizzeremo qui di seguito 7 PUNTI FONDAMENTALI da valutare per capire subito chi abbiamo di fronte, come opera e se il suo lavoro viene svolto in maniera diligente e professionale, oppure superficiale.

  1. RECENSIONI GOOGLE
  2. SEDE AZIENDALE
  3. SITO WEB AZIENDALE
  4. APPUNTAMENTO/ACCOGLIENZA
  5. REA E ABILITAZIONE
  6. ASSICURAZIONE PROFESSIONALE
  7. PRECISIONE E ORGANIZZAZIONE

Ecco dunque come capire se un’agenzia immobiliare è seria e affidabile e merita la nostra fiducia oppure meglio rivolgersi altrove.

RECENSIONI GOOGLE

La prima cosa in assoluto che ti consiglio di fare – prima ancora di scegliere l’agenzia immobiliare a cui affidarti – è un’operazione alquanto banale ma, credimi, di fondamentale importanza.

Vai su Google, digita il nome dell’agenzia e/o il nome e cognome dell’agente immobiliare di riferimento e controlla attentamente tutte le recensioni Google che sono state lasciate da altri Clienti!

Un esempio di recensione Google

Le recensioni google sono un ottimo termometro per capire in chi ci stiamo imbattendo! E’ importante leggerle con attenzione perchè ti permetteranno di farti un’idea sul modus operandi e sulla soddisfazione di clienti esistenti.

Un’agenzia con molte recensioni dettagliate e positive (4 e 5 stelle) è sicuramente preferibile rispetto ad altre. Inoltre google è un sistema meritocratico: non è possibile creare recensioni positive o negative fasulle poiché l’algoritmo se ne accorgerebbe e le eliminerebbe.

Leggi con cura ogni singola recensione e le risposte che l’azienda dà ad esse; ciò ti permetterà già di capire molte cose di quell’agenzia immobiliare. (N.B. Presta anche particolare attenzione alle recensioni negative ma soprattutto alle risposte che vengono date ad esse…)

Controlla anche le recensioni sulla Pagina Facebook dell’agenzia e, per ulteriore verifica, spulcia anche i profili Facebook dell’agente immobiliare.

Insomma, non fare l’investigatore ma informati bene prima di scegliere.

SEDE AZIENDALE

Sinonimo di serietà è la sede aziendale fissa, ovvero un ufficio dove potrai sempre interfacciarti personalmente con qualcuno durante tutte le fasi di compravendita.

L’assistenza fisica è indispensabile in un mondo pieno di scartoffie e noiosa burocrazia: diffida da chi possiede un ufficio mobile o ti invita ad un appuntamento in piazza o al bar.

Ancora meglio se il marchio coincide con il nome o cognome dell’agente immobiliare stesso: chi si espone, spendendo il proprio nome, non ha sicuramente niente da nascondere e sarà sempre in prima linea ed al tuo fianco, durante le trattative.

Insomma, prediligi chi ci mette la faccia.

SITO WEB AZIENDALE

Dai un’occhiata al sito web aziendale dell’agenzia immobiliare in questione. Una spulciata attenta per capire chi c’è dall’altra parte.

La semplicità delle informazioni, la precisione, l’intuitiva navigabilità del sito stesso, le foto delle case, le descrizioni e la chiarezza delle informazioni, sono spesso sinonimo di qualità operativa e di processi ottimizzati e puntuali.

Chi riesce a comunicare in maniera chiara, efficace ed esaustiva sul web, tendenzialmente, riuscirà a farlo anche di persona. E la chiarezza, quando si parla di compravendite immobiliari, è tutto!

Il web è lo specchio virtuale della realtà aziendale.

APPUNTAMENTO e ACCOGLIENZA

La serietà massima di un professionista è quella di invitarti presso il suo ufficio per un incontro conoscitivo, sia nel caso tu stia cercando casa da comprare sia nel caso tu abbia l’esigenza di venderla e/o affittarla.

L’incontro di persona è un aspetto piuttosto importante: l’agente immobiliare ti sta offrendo il proprio tempo al fine di un servizio migliore.

Personalmente, in qualità di agente immobiliare, ogni qualvolta un nuovo cliente mi contatta – dopo una prima conversazione telefonica – ho il piacere di invitarlo in studio da me. Voglio conoscerlo! Le relazioni per me sono essenziali e sono le fondamenta su cui costruire un lavoro di qualità, insieme a quella Persona.

E’ importante, prima i iniziare un viaggio verso casa, conoscere bene le Persone, capire i loro gusti le loro esigenze le loro paure ed incertezze. Prima parliamo di persone, le case sono solo una naturale conseguenza.

L’appuntamento – ma soprattutto l’accoglienza – sono un buon termometro per capire se, chi hai difronte, potrà essere colui che starà al tuo fianco nei prossimi mesi per trattare con te e/o per te, il bene più prezioso al mondo: la casa.

Infine l’ordine e la pulizia delle scrivanie e dei locali sono un un aspetto che comunica molto su chi abbiamo davanti.

REA e ABILITAZIONE

Domandate, al professionista con cui vi relazionate in quel momento, se è regolarmente iscritto al R.E.A. della camera di commercio e di esibirvi il tesserino (il vecchio “patentino”).

Infatti per poter esercitare la professione regolarmente, come legge prevede, l’agente immobiliare deve essere obbligatoriamente iscritto al R.E.A. presso le CCIAA (Camera di Commercio), regolarmente abilitato ai sensi della Legge n. 39/1989.

Il numero di iscrizione al Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (R.E.A.), insieme al tesserino di riconoscimento, identifica la propria iscrizione/appartenenza alla Camera di Commercio e certifica la regolare attività dei professionisti e dell’agenzia, di cui è titolare o per la quale lavora il mediatore.

Questo è un aspetto indispensabile per poter operare nel settore: verificalo nel tuo interlocutore, pretendilo e occhio agli abusivi o a chi si improvvisa mediatore.

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE

Vi è l’obbligo di di legge di stipulare, da parte dell’agente immobiliare, a copertura dei rischi professionali e a tutela dei propri clienti, idonea polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile per negligenze e/o errori professionali.

L’ammontare minimo della copertura della polizza assicurativa deve essere pari a:

  • euro 260.000,00 per le ditte individuali;
  • euro 520.000,00 per le società di persone;
  • euro 1.550.000,00 per le società di capitali;

La polizza assicurativa sarebbe buona norma fosse esibita all’interno degli uffici delle agenzie immobiliari. Se così non fosse verifica che il professionista in questione ne sia provvisto: chiedi di mostrartela.

La polizza assicurativa – insieme alle recensioni Google ed all’iscrizione REA di cui sopra – è uno dei campanelli di allarme più importanti in assoluto per misurare la serietà e l’affidabilità dell’agenzia immobiliare.

PRECISIONE ED ORGANIZZAZIONE

Cerca di capire immediatamente come opera l’agente immobiliare con il quale ti stai relazionando: la precisione e l’organizzazione aziendale sono oggi due aspetti di estrema importanza.

Relazionarsi con un professionista meticoloso, puntuale, attento ed organizzato è sicuramente un valore aggiunto e un sinonimo di serietà.

Per capire se un’agenzia immobiliare è seria ed organizzata, inoltre, dobbiamo osservare alcune caratteristiche precise a partire dall’accoglienza del personale, cerchiamo di cogliere anche ai più piccoli particolari. Un’agenzia immobiliare seria deve comporsi di persone gentili, disponibili, attente e professionali. Devono rispondere tempestivamente al telefono (o nel caso richiamare sempre), ma anche alle email che inviamo.

Inoltre cerca di evitare chi va “a braccio” e non ti fa firmare nulla, chi va solo “sulla fiducia” e lascia tutto al caso. Allo stesso tempo verifica che quello che stai firmando sia chiaro ed esaustivo, che non contenga clausole vessatorie e che preveda da subito ogni tipo di aspetto legato al pagamento della provvigione, dei rimborsi spese ed al tipo di lavoro svolto dall’agente immobiliare.

Domanda, chiarisci ogni dubbio, prenditi il tuo tempo.

* * *

IN CONCLUSIONE . . .

Dove si parla di case devi trovare ad accoglierti chi ti fa sentire subito a casa.

Quindi se stai pensando di comprare, vendere, affittare casa o… insomma… di avere a che fare con un agente immobiliare per una consulenza personalizzata, verifica attentamente tutti gli aspetti di cui sopra.

Ma non dimenticare di scegliere anche la Persona che c’è aldilà dell’agente immobiliare.

N.B. A prescindere degli aspetti tecnico-burocratici, prediligi e scegli una persona vera, empatica, gentile, rassicurante e preparata, una persona che ti ASCOLTA davvero, che ti ascolta e col cuore, prediligi una persona con cui stai bene perchè sarà poi questa che starà al tuo fianco nel meraviglioso viaggio verso casa.

SE TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO CONDIVIDILO SUI SOCIAL, LASCIAMI UN COMMENTO OPPURE INVIALO AD UN AMICO IN PROCINTO DI APPROCCIARSI AD UN AGENTE IMMOBILIARE!

Sono MATTEO NENCIONI, imprenditore, agente immobiliare professionista e autore del libro “Il Viaggio Verso Casa”. Se anche tu vuoi vendere casa nella provincia di Pisa o necessiti di una consulenza personalizzata, contattami per un appuntamento dedicato: sarà un piacere per me conoscerti, nel mio ufficio, davanti ad un buon caffè.
Tel. 0587 488 136 – agenzia@immobiliarenencioni.it