Category Archives: home staging

I PROFUMI CHE TI AIUTANO A VENDERE CASA

Published by:

Devi vendere casa? I profumi possono aiutarti. L’olfatto è il più importante di tutti i sensi.  Lo abbiamo chiesto ad un’esperta.

In base a ricerche effettuate su immobili compravenduti e in riferimento alle numerose esperienze vissute in prima persona nel corso della nostra professione, possiamo asserire che l’olfatto è in assoluto il più importante dei sensi…

I profumi e gli odori evocano sensazioni. E queste sensazioni dovranno essere positive, soprattutto quando si parla di case da vendere, dove il visitatore – entrando – decide in pochi minuti se quella potrà essere la casa dove vorrà vivere.

Pensa che negli Stati Uniti gli agenti immobiliari professionisti – prima di ogni appuntamento – fanno preparare ai proprietari di casa del pane fresco cotto in forno o delle buone torte casalinghe: il profumo dei dolci suscita piacevoli sensazioni nel visitatore e lo fa sentire subito a CASA!

Nencioni Home Fragrance

Oggi ne abbiamo voluto parlare in questa intervista con una professionista del settore: Vera Perini di Naturalia, esperta in materia e specializzata in marketing olfattivo.

Ciao Vera, chi sei e di che cosa ti occupi?

Mi occupo di Marketing Olfattivo, ovvero creare fragranze d’ambiente appositamente studiate e personalizzate.

L’olfatto è il più importante di tutti i sensi. Quanto contano, secondo te, il profumo e la pulizia in una casa da vendere?

Contano moltissimo, perché, una sensazione sgradevole fa sentire a disagio e può allontanare l’interesse del visitatore per quella casa.

Che tipo di profumi consigli per le mura domestiche?

Ogni zona dovrebbe avere il suo profumo. Consiglio: fruttata per spazi living, speziata per zona notte, balsamica per il bagno.

Quali sensazioni può suscitare un buon profumo in un potenziale acquirente?

Predispone in modo positivo verso qualunque proposta.

E’ importante arieggiare i locali prima di ogni appuntamento di vendita: quali possono essere invece le conseguenze del cattivo odore?

Un ambiente rimasto in disuso ha vari cattivi odori, a volte anche di muffa o di ristagno dei bagni: questo inconveniente va evitato assolutamente perché può essere deleterio per il potenziale acquirente. 

Cosa consigli ad un proprietario intenzionato a vendere una casa rimasta chiusa da tempo?

Posizionare in vari ambienti i diffusori profumati con i bastoncini, ma soprattutto dopo avere arieggiato accuratamente i locali, il mio consiglio è quello di spruzzare la fragranza scelta verso l’alto. Tutto ciò ripulisce meccanicamente l’aria.

Il profumo del pane e dei dolci appena sfornati, secondo alcuni studi, fanno sentire il visitatore subito a casa. Cosa ne pensi?

Ricreati artificialmente sono profumi fastidiosi: il senso di freschezza è opportuno affiancarlo a fragranze agrumate o comunque fruttate, che evocano i profumi dell’estate e del mare.

______________________________________

Nei nostri uffici abbiamo creato, grazie alla sig.ra Vera Perini appunto, una fragranza personalizzata, logata e appositamente studiata per deodorare gli ambienti ove riceviamo ogni giorno i nostri Clienti.

Siamo fermamente convinti che il profumo e la pulizia siano un ottimo biglietto da visita quando si parla di CASA.

E tu che ne pensi? 🙂

PS: Scrivici la tua opinione e condividi l’articolo sui tuoi social se lo ritieni interessante.

Se ti è piaciuto questo articolo CLICCA QUI e leggi anche l’articolo >> “I 5 SENSI PER VENDERE CASA”


Siamo Matteo Nencioni e Paolo Antonelli, agenti immobiliari, imprenditori soci in affari. Se non riesci a vendere la tua casa in provincia di Pisa e desideri una consulenza professionale, contattaci ORA: tel. 0587/488136 – info@immobiliarenencioni.it

L’HOME STAGING PER VENDERE CASA.

Published by:

CHE COSA E’ L’HOME STAGING E COME PUO’ AIUTARTI NELLA VENDITA DELLA CASA? NE PARLIAMO CON FRANCESCA GRECO DI HOME|PHILOSOPHY.

L’Home Staging è uno strumento di marketing indispensabile per valorizzare al massimo una casa in vendita o in affitto e farla emergere, rispetto alle altre, nel mercato immobiliare.

E’ uno strumento potentissimo che ti farà ottenere ottimi risultati; nella nostra agenzia immobiliare ne facciamo uso da anni, anzi è oramai uno strumento indispensabile.

Ma questa volta non intendo parlarvi in prima persona ma ho voluto fare qualche domanda ad una assoluta professionista del settore.

Per questo ho incontrato personalmente Francesca Greco di Home |Philosophy Milano  e suo marito Gabrio.

Leggi subito l’intervista qui di seguito.

INTERVISTA A FRANCESCA GRECO DI HOME PHILOSOPHY MILANO

Ciao Francesca, parlami di te… di che cosa ti occupi?

Sono nel mondo della mediazione immobiliare dal 2005, sono esperta di marketing immobiliare e di marketing emotivo applicato.

Nel 2015 ho creato insieme a mio marito Gabrio Terribile, agente immobiliare, HOME|Philosophy Real Estate, la prima agenzia immobiliare in Italia ad inserire tra i suoi servizi l’home staging su tutti gli immobili presi in gestione dalla nostra societa di intermediazione.

Sempre nel 2015 HOME|Philosophy ha iniziato ad occuparsi di formazione con la sezione Academy. Abbiamo deciso di condividere la nostra esperienza e di proporre corsi di formazione che si differenziano per la loro qualità e l’eccellenza dei nostri formatori, esponenti nel panorama nazionale nel Real Estate, nella comunicazione, nella fotografia, nell’interior e nell’home-staging.

Ad oggi abbiamo tenuto piu di 140 corsi, accogliendo oltre 1100 corsisti nella nostra Academy.

Il nostro corso di Home staging e l’unico in Italia ad essere stato approvato ed accreditato dalla IAHSP® e dalla IAHSP® EUROPE.

La nostra Academy e consigliata e raccomandata da Barb Schwarz, la creatrice dell’home staging, nostra continua fonte di ispirazione e mentore.

Il nostro corso di Home staging e accreditato dall’Ordine degli Architetti di Milano.

Sono Regional Manager per l’Italia della IAHSP® Europe e socio fondatore e Presidente eletto di Assostaging, unica associazione in Italia di Home staging aderente ad un sistema confederale qual e Confcommercio.

Che cosa è l’home staging?

Ogni CASA e unica. Ogni PERSONA e unica.

Partendo da questi valori, abbiamo messo al centro del processo di marketing degli immobili che ci vengono affidati l’home staging.

L’home staging è uno strumento di comunicazione e per noi e il requisito principale per far sì che l’annuncio dell’immobile sia efficace e attrattivo rispetto a tutti gli altri. Non solo: l’home staging crea un impatto emozionale anche durante il momento della visita, coinvolgendo tutti i sensi e dando coerenza a quanto visto sul web.

Ogni immobile che trattiamo e oggetto di studio: analizziamo il contesto, i punti di forza e di debolezza, le opportunità, ipotizziamo il profilo dei possibili acquirenti e a quel punto si comincia a creare l’ambiente perfetto, grazie alle tecniche di home staging.

L’idea progettuale tiene sempre conto del coinvolgimento emotivo di chi cerca casa e lo fa attraverso la ricerca di armonia, luce ed equilibrio che porti a una sensazione di benessere.

In che modo l’home-staging aiuta i Clienti a massimizzare la vendita?

“Grazie all’Home Staging potrai vendere il tuo immobile prima e ad un prezzo più alto”.

Questa è la magica formula in cui spesso e volentieri ci si imbatte quando, per la prima volta, viene presentato l’home staging.

Un fondo di verità c’è, ma non è esattamente quello che si percepisce a primo impatto con questo slogan. L’esperienza che ci ha portato ad investire sull’home staging, in Agenzia prima e nell’Academy poi, veniva da un’analisi più approfondita e una ricerca delle origini di questo magnifico strumento di comunicazione e di marketing immobiliare creato dal genio di Barb Schwarz nel 1972.

Francesca, Barb e Gabrio

Valorizzare le potenzialità di un prodotto significa esaltarne i suoi punti di forza, significa prendersi cura anche dei più piccoli dettagli affinché diventino oggetto di attenzione da parte del cliente. Le criticità di un immobile non vengono nascoste ma attraverso la cura dei punti di forza acquisiranno “un peso” diverso agli occhi del visitatore.

Perché l’home staging non è un costo bensì un investimento?

Ti rispondo riportandoti con enorme piacere una massima della nostra Barb Schwarz, creatrice dell’home staging e mia mentore:

DUE COSE SERVONO PER VENDERE UNA CASA: IL GIUSTO PREZZO E L’HOME STAGING.”

Ed e su questo singolo concetto che Barb ha costruito la propria fortuna, avendo capito che “il valore dell’home staging supera il valore del primo ribasso.”

Semplice matematica: l’home staging costa meno del primo ribasso del prezzo se l’immobile rimane invenduto.

Per chiarire ancora di più, non e che si vende a un prezzo più alto del reale valore, si ottiene esattamente quello che vale e non un euro di meno.

“Il Bello chiama il bello” … spiegaci meglio questo concetto.

Attraverso il nostro lavoro portiamo bellezza.
Bellezza nella casa, bellezza nella vita dei nostri Clienti.

Credo fortemente nel fatto che

“’l’Home Staging si prende cura delle persone, la casa e solo una scusa per farlo.”

Attraverso l’home staging siamo in grado di valorizzare un immobile, attirando a se clienti qualificati che possano fornire le migliori garanzie alla proprietà.

Dire che l’home staging funziona è limitativo, rispetto alla bellezza che crea. Per questo sono sempre più convinta di perseguire quell’ispirazione di qualche anno fa, perché, come mi piace sempre dire, “il bello chiama il bello”.

Come possiamo far comprendere ai nostri Clienti che l’home-staging è indispensabile?

Facendogli comprendere che l’home staging e uno strumento di marketing e di comunicazione immobiliare, strategico nel processo di vendita e di locazione, che sta assumendo un’importanza sempre più rilevante nel mercato attuale.

Si deve mettere al centro il cliente prima ancora dell’immobile ed occorrono competenze trasversali molto articolate ed un continuo aggiornamento.

Servono attenzione, creatività, rispetto, senso pratico, un grande equilibrio tra le esigenze della proprietà e le aspettative di chi cerca l’immobile.

Comprendere che le Case che si presentano meglio, corredate a sua volta da servizi fotografici professionali, attirano più potenziali acquirenti rispetto ad annunci che presentano l’immobile così come si trova con foto fatte al volo, e quanto di più intuitivo e semplice da comprendere.

Come vedi gli agenti immobiliari del futuro?

Ti rispondo parlando degli agenti immobiliari di oggi.
Quelli che hanno provato l’home staging e l’hanno inserito nel trattamento di marketing degli immobili in portafoglio, non tornano indietro.

La missione di ogni home stager dovrebbe essere quella di seminare bellezza, costruire relazioni, offrire un servizio straordinario, contagiare l’entusiasmo, portare gioia ad ogni persona che si incontra

In una parola: ispirare.

Cos’è per te l’innovazione?

Guardare oltre, cogliere e accogliere le novità, studiare, formarsi, saper ascoltare per poter offrire ai nostri clienti il meglio, per soddisfare le loro esigenze ed aspettative, mettendoci cuore e testa sempre.

Guardare oltre mettendoci cuore e testa sempre.

___________________________

Grazie a Francesca per aver risposto in maniera precisa ed efficace alle mie domande, è stato davvero un piacere incontrarvi, condividere esperienze, parlare di home staging, di case e di noi.

Io con Francesca e Gabrio nel loro studio

Seminare bellezza” queste parole – insieme – hanno un suono bellissimo e mi hanno colpito in maniera particolare.

E Francesca, con il suo modo di essere, ha seminato bellezza. Anche in questa intervista.

(PS. Nella nostra agenzia immobiliare ci avvaliamo, con esclusiva di zona, dell’operato della home stager Sara Bonanni, proveniente dall’Academy di Home|Philosophy di Francesca Greco)

P.P.S – Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social o invialo ad un amico che non riesce a vendere casa: seminare bellezza e condividerla è il miglior modo di aiutare le Persone.

____________________________

Sono MATTEO NENCIONI imprenditore, agente immobiliare. Se non riesci a vendere il tuo immobile e desideri una consulenza personalizzata, contattami: 0587 488136 – matteo@immobiliarenencioni.it

Matteo Nencioni – Imprenditore – Agente Immobiliare

FOTO PROFESSIONALI NEGLI ANNUNCI IMMOBILIARI.

Published by:

L’IMPORTANZA DELLE FOTOGRAFIE PROFESSIONALI NEGLI ANNUNCI PUBBLICITARI DELLE AGENZIE IMMOBILIARI

La fotografia d’interni per gli annunci delle agenzie immobiliari, un tema molto caldo e di largo interesse, non solo per gli addetti ai lavori.

In tanti mi avete scritto, soprattutto su instagram, chiedendomi di scrivere qualcosa a riguardo.

E infatti eccomi qua!

Sono sempre stato un forte sostenitore di foto professionali per presentare al top le abitazioni che trattiamo nella nostra agenzia immobiliare. La fotografia è il primo biglietto da visita e deve essere perfetta oltre che realistica.

Ma per approfondire il tema ho pensato di chiederlo direttamente ad uno dei nostri fotografi ufficiali: Raffaello Terreni del team Dreamatic (www.dreamatic.it).

Perchè è importante usare foto professionali negli annunci immobiliari?

“Un’immagine vale più di mille parole”, mai espressione proverbiale fu più azzeccata, è il caso di dirlo.

Facciamo una premessa importante; il termine “fotografia” deriva dalle parole greche “luce” e “scrittura”, ovvero “scrittura con la luce”.

Considerando che al giorno d’oggi siamo bombardati da immagini di ogni tipo, ricordare l’origine della “fotografia” è fondamentale.

uno scatto professionale di Raffaello

Ci aiuta a capire che, così come ci preoccupiamo di scrivere in una forma corretta ed eloquente allo stesso modo dobbiamo curare le immagini che andiamo a realizzare e proporre.

Perché questo? Perché vi sono molti studi che affermano che l’acquisizione sensoriale di una persona è ripartita tra i 5 sensi nel modo seguente:

  • Tatto: 3%
  • Olfatto: 3%
  • Gusto: 3%
  • Udito: 13%
  • Vista: 78%

E’ vero, la vista comprende anche la lettura non c’è dubbio, ma è importante anche sapere che l’81% delle persone sfoglia, spesso con disattenzione, solo i contenuti letti online e di questi:

  • Il 20% ricorda ciò che ha letto;
  • L’80% ricorda le cose che vede.

Le cose che vede, non le cose che legge.

Va da sé, quindi, che una buona fotografia, pulita, curata e ben realizzata riesce a comunicare più delle molte parole a corredo, magari, di un annuncio immobiliare.

Sì, perché quando si parla di fotografia non necessariamente dobbiamo pensare solo ai grandi fotografi, ma anche agli scatti che facciamo tutti i giorni.

altro scatto professionale di Raffaello

E sì, vale anche per gli scatti eseguiti con lo smartphone!

Ci sono regole e tecniche che devono essere conosciute  ed a cui deve essere fatto riferimento per creare immagini efficaci, ma la macchina fotografica è solo un mezzo, non è lei a fare lo scatto.

Naturalmente, attrezzature migliori ci verranno in aiuto nella produzione di file migliori, ma non dimentichiamo che una foto può essere brutta o inefficace anche se scattata con migliaia di euro di attrezzatura.

Ed è proprio questo il motivo che rende indispensabile affidarsi a professionisti che siano in grado di interpretare il potenziale del soggetto che verrà ripreso e racchiuderlo nello scatto.

Riusciranno così a produrre immagini fedeli e comunicative, in grado di coinvolgere l’osservatore in modo efficace ed immediato.

E naturalmente a generare più interesse, più click, quindi più contatti per l’agenzia immobiliare, una volta on line.

____________________________

Ps. Spero che l’articolo ti sia piaciuto! Se vuoi condividilo sui tuoi social! Un ringraziamento al fotografo Raffaello Terreni per aver risposto alle nostre/vostre domande.

Sono MATTEO NENCIONI imprenditore, agente immobiliare, esperto in valorizzazione immobiliare. Se non riesci a vendere il tuo immobile e desideri una consulenza personalizzata per la valorizzazione immobiliare, contattami: 0587 488136 – matteo@immobiliarenencioni.it

Matteo Nencioni – Agente Immobiliare – Vice Presidente Fiaip PI

VENDERE CASA IN 7 GIORNI

Published by:

VENDERE CASA IN 7 GIORNI E’ POSSIBILE! VI RACCONTO UNA STORIA VERA.

Apparentemente “VENDERE CASA IN 7 GIORNI” sembra il titolo di un libro o di un film degli anni ‘90… ma tutto ciò è davvero possibile!

O meglio, è stato davvero possibile…

Ecco i tempi: immobile preparato per la vendita in meno di un mese, poi inserito nel circuito pubblicitario il 20/02/2019 e conclusa la vendita 27/02/2019Si, in soli 7 giorni.

Voglio raccontarvi la storia…

STEP 1 – L’APPUNTAMENTO IN UFFICIO

I Clienti Elena e Silvio, una coppia di quarantenni carinissimi, sono giunti da me in agenzia grazie al passaparola di amici. Fin qui tutto normale…
La cosa che invece mi ha colpito è l’estrema fiducia che queste persone mi hanno concesso sin dal primo istante! Si sono timidamente presentati, li ho fatti accomodare nel mio ufficio e, appena seduti, ho fatto loro un sorriso rassicurante mostrando voglia di ascoltarli. E loro, appoggiando un mazzo di chiavi sulla scrivani mi hanno detto: “Ecco qua le chiavi di casa nostra, è vuota da qualche mese… ed abbiamo deciso di venderla… Dicci tu che cosa dobbiamo fare!”
Fantastico! 🙂 E’ sempre un piacere iniziare una nuova avventura, soprattutto quando – come in questo caso – i Clienti mi si affidano completamente. Ogni Cliente ha una storia alle spalle e dentro ad ogni casa si nascondono molteplici realtà, si nascondono momenti di VITA vissuta. Ogni volta è una nuova sfida!

Ogni nuovo Cliente è una sfida!
Dentro ad ogni casa si nascondono realtà di VITA.

STEP 2 – IL SOPRALLUOGO

Per poter capire il lavoro da fare e come operare, dopo aver conosciuto i Clienti ed ascoltato attentamente le loro esigenze, ho organizzato – insieme a loro – un sopralluogo direttamente nell’abitazione da vendere. Dopo aver esaminato con attenzione la casa in tutte le sue sfaccettature, ho cercato di analizzarne i punti di forza… Ho scritto sul mio taccuino un po’ di appunti, ho fatto una copia della planimetria in scala, ho preso alcune misure di raffronto con il laser ed ho scattato qualche semplice foto promemoria che mi permettesse poi di studiare l’immobile in un secondo momento.

Il sopralluogo è importante per studiare gli ambienti e capirne le potenzialità da trasmettere ai potenziali acquirenti.

STEP 3 – LA VALUTAZIONE

In ufficio, dopo aver calcolato la metratura commerciale della casa, ho fatto un’accurata ricerca di mercato per capire a che prezzi sono state recentemente compravendute abitazioni simili. E’ importante confrontare il bene da stimare con altri immobili, aventi simili caratteristiche, REALMENTE COMPRA-VENDUTI negli ultimi 6-8 mesi… i dati del compra-venduto (NB: dei quali solo noi agenti immobiliari siamo in possesso!!!) sono elementi preziosi per la valutazione del bene: sono dati incontrovertibili che ci permettono di individuare una forbice di prezzo reale nella quale andremo a posizionare il bene in oggetto. Scegliere un prezzo troppo elevato o stimare le case a sentimento, danneggia solamente la vendita, spaventa i potenziali Clienti acquirenti ed illude i Clienti venditori. Attenzione un prezzo errato, troppo elevato o scelto senza il supporto di un agente immobiliare professionista, danneggia solamente la vendita e la tua Casa “viene usata” (inconsciamente) dai potenziali acquirenti, per valutarne/comprarne altre.

Ti svelo un segreto: “L’amatore NON ESISTE!”

STEP 4 – LA SCELTA DEL PREZZO DI VENDITA

Ho incontrato nuovamente i Clienti venditori per confrontarmi con loro e scegliere, insieme, un corretto prezzo di vendita. Un corretto indice di vendibilità è fondamentale per mettere le fondamenta, basi solide su cui costruire una buona vendita. I clienti, in questo caso, mi si sono completamente affidati ascoltando attentamente i miei consigli ed abbiamo scelto un prezzo con “quoziente di vendibilità = 9(N.B. il quoziente di vendibilità va da 1 a 10, misura l’appetibilità del bene sul mercato).

Il prezzo di partenza è un fattore determinante per la vendita

STEP 5 – L’INCARICO

Dopo aver scelto il prezzo di vendita e dopo aver pianificato perfettamente il lavoro da fare, ho incontrato nuovamente i proprietari presso i nostri uffici per la firma dell’incarico, per la firma della documentazione inerente la Privacy/Antiriciclaggio (obbligatoria per legge) e per raccogliere i documenti riguardanti l’immobile, necessari per la vendita. Abbiamo scelto di procedere con un incarico di valorizzazione immobiliare IN ESCLUSIVA come REFERENTI UNICI al fine di massimizzare i risultati e velocizzare la vendita. Un incarico in esclusiva, se ben strutturato, garantisce che un’agenzia si occupi della TUA vendita in modo mirato, preciso, senza trattative al ribasso o anni di invenduto. (Leggi articolo Esclusiva – link)

Il Referente Unico è un agente immobiliare che difende, protegge e valorizza il tuo immobile.

STEP 6 – SOPRALLUOGO CON IL GEOMETRA

Dopo l’incarico e l’autorizzazione alla vendita, ho incaricato un geometra di nostra fiducia e – dopo averlo presentato ai proprietari – l’ho accompagnato sul posto per visionare l’immobile in oggetto e fare un rilievo approfondito al fine di verificarne la conformità. Gli immobili che trattiamo sono altamente profilati e verificati da tecnici specializzati: la tranquillità nelle trattative viene prima di tutto. Il geometra mi ha infatti poi redatto la Relazione Tecnica di Conformità un documento di immenso valore per la vendita. (Leggi articolo sull’importanza della conformità urbanistica e catastale nella vendita – link)

La relazione di conformità è un documento obbligatorio per la compravendita! Giocare d’anticipo ti farà dormire sonni tranquilli.

STEP 7 – CONSIGLI PER LA VENDITA

Dopo aver fornito ad Elena e Silvio il “Manuale del Proprietario“, una brochure vademecum contenente i nostri migliori consigli per presentare “al top” l’alloggio, ho effettuato un ulteriore appuntamento direttamente alla casa e – girando stanza per stanza – abbiamo visto le cose che si potevano migliorare per rendere più “appetibile” l’immobile e più presentabile agli occhi dei possibili compratori. In questo caso è stato abbastanza semplice in quanto la casa era già vuota (non abitata); è bastato quindi farla imbiancare dai proprietari scegliendo tinteggiature neutre (bianco/beige), far ripulire i locali accuratamente e posizionare dei profumatori d’ambiente; inoltre ho fatto sostituire le lampadine a basso consumo a luce bianca con altre a led, a luce calda, perché la luce è importantissima, soprattutto nelle visite inevitabili del tardo pomeriggio. (Leggi articolo Consigli Per la Vendita – Link)

Il Consulente Immobiliare deve consigliarti su come presentare al meglio la casa in vendita per gli appuntamenti di visita.

STEP 8 – SCELTA DEL TARGET

Una delle strategie che adotto dopo aver scelto il prezzo di vendita insieme al cliente e dopo aver preparato l’immobile al mercato, è quella della “Scelta del Target” ovvero l’analisi della tipologia di Clienti che potrebbero valutare/comprare questo tipo di immobile. L’individuazione del target ci permette di studiare il piano marketing ed una campagna pubblicitaria mirata e personalizzata.

L’individuazione del target è molto importante per proporre l’immobile ai Clienti in maniera mirata .

STEP 9 – PIANO MARKETING

Ogni casa ha una sua storia ed un suo pubblico, per questo è molto importante scegliere un adeguato piano marketing per ogni singola abitazione che decidiamo di trattare. Editoria, social media marketing, mail marketing, cartello di prossimità, analisi delle ricettività, portali, posizione primaria sul nostro sito internet, post programmati, flyer specifico ed un’accurata descrizione pubblicitaria, sono solo alcune delle strategie di marketing che adottiamo al fine di reperire Clienti acquirenti qualificati per ogni immobile.

Il piano marketing e le migliori strategie pubblicitarie per arrivare lontano, fino ai potenziali acquirenti.

STEP 10 – SERVIZIO FOTOGRAFICO

Ho incaricato uno dei nostri fotografi d’interni specializzati per realizzare un professionale servizio fotografico ottimizzato per il web-marketing.
Dopo un primo sopralluogo con il fotografo per studiare la luce e gli ambienti, l’ho accompagnato una seconda volta a visionare l’abitazione, nell’orario secondo lui migliore, per realizzare le foto professionali. (Leggi i consigli per fotografare una casa – Link)

Le foto professionali sono il primo biglietto da visita.

STEP 11 – PUBBLICITA’ E CONDIVISIONE

Mercoledì 20/02/2019. Ad oggi sono passati ben 23 giorni di preparazione della casa alla vendita e forse è arrivato il momento di iniziare a lavorare davvero sull’immobile… per venderlo! Quindi, adesso che abbiamo scelto il prezzo, pianificato il marketing, scritto un annuncio pubblicitario accattivante ed effettuato fotografie professionali, è arrivato finalmente il momento di pubblicare l’immobile per farlo entrare nei circuiti pubblicitari e proporlo ai nostri Clienti. Inizia la promozione in vendita!
Il nostro motto è “La condivisione fa la forza“, per questo collaboriamo costantemente con altri colleghi professionali Fiaip ed agenzie immobiliari, al fine di reperire quanto prima, un potenziale acquirente.

Collaborazioni qualificate per ampliare le possibilità di vendita

STEP 12 – SELEZIONE CLIENTI E APPUNTAMENTI DI VISITA

Dopo aver pubblicizzato l’immobile sul nostro sito, sui social e su alcuni portali, ho raccolto le richieste pervenute dai nuovi clienti (email, telefonate, messaggi privati) ed ho inoltre proposto la casa (come novità) ai Clienti già inseriti nel nostro database.
Risultato: 17 Clienti reperiti, tra i quali 10 Clienti qualificati selezionati che ci hanno permesso di effettuare sull’alloggio 9 effettivi appuntamenti, tutti perfettamente organizzati e scaglionati nella giornata di giovedì 21/02/2019.
Sabato 23/02/2019 invece, abbiamo dato spazio alle “seconde visite”, ovvero a quei Clienti interessati che volevano rivedere la casa con un altro appuntamento, per valutarne la possibilità di acquistarla.

La selezione di Clienti altamente profilati e pronti per l’acquisto, è determinante per ottimizzare i tempi di vendita.

STEP 13 – LA PROPOSTA

Martedi 26/02/2019 – tra i Clienti interessati ce ne sono stati 2 che hanno sottoscritto una reale PROPOSTA DI ACQUISTO accompagnata da un assegno di caparra per i proprietari. Essendoci, in questo caso, più interessati ho permesso a tutti di effettuare la loro offerta, così da far decidere ad Elena e Silvio a chi vendere casa. Si, avete capito bene: Elena e Silvio hanno potuto permettersi di scegliere anche a chi vendere.

La Proposta d’Acquisto determina un VERO interessamento: le proposte verbali non sono proposte concrete.

STEP 14 – LA VENDITA

Mercoledi 27/02/2019 ho incontrato nel mio ufficio – con tranquillità e nella massima riservatezza – i proprietari presentando loro le due offerte concrete entrambe accompagnate da un assegno di caparra a loro intestato.
Loro, stupìti e felici di poter scegliere addirittura a chi vendere, dopo soli 7 giorni hanno valutato, tenendosi per mano, la proposta migliore per le proprie esigenze. Hanno quindi firmato per accettazione la proposta e la casa è stata praticamente venduta a prezzo pieno (Prezzo di richiesta 158.000€, trattativa Conclusa a 156.000€). Tutto ciò in soli 7 giorni!

UNA STORIA VERA….

Questa è una storia VERA. Se ci seguite sui social avrete notato che,
qualche giorno fa, abbiamo pubblicato sulla nostra pagina Facebook “Agenzia Immobiliare Nencioni” la casa in questione pubblicizzata come “in vendita”. Oggi invece si trova nella sessione “i nostri successi” ovvero la parte dedicata agli immobili venduti del nostro sito internet. E per dimostrarvelo vi linko qua di seguito la casa in questione. (Ecco qua il link )

Non esiste la crisi! La fiducia dei Clienti, uno studio approfondito dell’immobile, potenti strumenti di marketing ed un prezzo di vendita nei corretti indici di mercato, possono trasformare una storia comune, in una storia di successo!! Proprio come in questo caso.

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo sui tuoi social o invialo su whatsapp ai tuoi amici e colleghi (La condivisione fa la forza, ricordalo!). Se invece vuoi VENDERE CASA in tempi ottimali, e senza trattative a ribasso, contattami.

Matteo Nencioni – Agente Immobiliare Professionista